X

Angelo De Donatis, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma.


Nato a Casarano (Lecce), il 4 gennaio 1954, riceve la formazione spirituale nel seminario di Taranto e nel Pontificio Seminario Romano Maggiore. Sempre a Roma compie gli studi filosofici alla Pontificia Università Lateranense e quelli teologici presso la Pontificia Università Gregoriana, dove consegue la licenza in teologia morale.
Viene ordinato sacerdote il 12 aprile 1980 nella parrocchia San Domenico di Casarano (diocesi di Nardò-Gallipoli).
Il 28 novembre 1983 avviene l’incardinazione nella diocesi di Roma. Dal 1989 al 1991 è archivista della Segreteria del Collegio Cardinalizio. Nel 1990 è nominato direttore dell’Ufficio Clero del Vicariato di Roma fino al 1996. Sempre nel 1990 diviene direttore spirituale al Pontificio Seminario Romano Maggiore fino al 2003, anno in cui viene nominato parroco alla Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio e assistente per la diocesi di Roma dell’Associazione Nazionale Familiari del clero.
Nel 1989 è nominato cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.
Il 10 aprile 1990 è nominato cappellano di Sua Santità.
Nel 2014 è scelto come predicatore degli esercizi spirituali alla Curia Romana in occasione della quaresima, ai quali prende parte anche Papa Francesco.
Il 14 settembre 2015 viene nominato da Papa Francesco Vescovo titolare di Mottola e Ausiliare di Roma, incaricato per la formazione permanente del clero. Viene consacrato vescovo il 9 novembre 2015, nella Basilica di San Giovanni in Laterano, nel giorno della festa della dedicazione della Basilica, da papa Francesco.
Il 26 maggio 2017, Papa Francesco lo nomina Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma, elevandolo in pari tempo alla dignità arcivescovile, diventando così anche Gran Cancelliere della Pontificia Università Lateranense.
Inizia ufficialmente il suo ministero il 29 giugno 2017, solennità dei santi Pietro e Paolo, patroni di Roma.
Durante il Concistoro del 28-29 giugno 2018 è stato creato Cardinale di Santa Romana Chiesa dal Santo Padre Francesco.