Sono 150 i posti a sedere, tutti predisposti per l’accesso alla rete, da cui l’utente può consultare i cataloghi elettronici della biblioteca, il catalogo cartaceo appositamente digitalizzato elle edizione antiche e di pregio ed alcune fra le più importanti banche dati di settore che la biblioteca ha in abbonamento. Inoltre, un apposito lettore permette la lettura di microfilms e microfisches.
Nei limiti di quanto stabilito dalle norme a tutela del diritto d’autore sono disponibili, all’interno della sala alcune fotocopiatrici utilizzabili con tessera prepagata da acquistare presso il centro stampa; la riproduzione di volumi antichi o di volumi non “fotocopiabili”, pena il loro deterioramento, è resa possibile da un servizio di laboratorio fotografico, cui l’utente, tramite il personale di sala, può indirizzare richiesta.

Norme generali per l’ingresso e la permanenza in sala

L’ingresso dei nostri studenti in Sala è consentito tramite l’utilizzo della propria tessera smart card, da inserire in entrata ed in uscita nell’apposito lettore. Ai visitatori, previa presentazione di apposita richiesta da compilare presso l’Accettazione, sarà consegnata una tessera smart card visitatori.
L’ingresso e la permanenza nella sala di lettura Giovanni Paolo II è consentito sotto stretta osservanza di alcune precise norme; in particolare, oltre all’obbligo di assoluto silenzio, al divieto di introdurre bevande e cibarie e a quello di utilizzo dei cellulari, l’utente è tenuto a:

– esibire al personale dell’accoglienza un documento di identificazione (è sufficiente il vecchio tesserino per i vecchi iscritti)
– depositare zaini e borse negli appositi armadietti ubicati nei pressi dell’Accettazione

Ai soli studenti PUL è consentito introdurre propri libri, nel numero massimo di tre, previa compilazione dell’apposito modulo a disposizione presso l’Accoglienza. Al momento dell’uscita il tagliando ed il relativo volume andranno presentati al personale di Sala per le opportune verifiche. Dopo la consultazione i libri di Sala andranno lasciati sul tavolo di consultazione; quelli richiesti in Deposito andranno riconsegnati all’Accettazione.

Leggi il Regolamento in formato PDF: