Un concreto strumento a servizio della Chiesa, per la crescita culturale dei giovani studenti. È questa la finalità della Fondazione Civitas Lateranensis, istituita il 19 aprile 1996 da Giovanni Paolo II.
La Fondazione ha personalità giuridica pubblica secondo il diritto canonico, è retta da un Consiglio di amministrazione di cinque membri e non persegue fini di lucro. Il suo patrimonio viene incrementato mediante contributi, donazioni, lasciti mortis causa, attribuzioni che le provengono a vario titolo sia da privati che da persone giuridiche.
Fine istituzionale è la promozione e il sostegno della Pontificia Università Lateranense e di tutti gli Istituti ad essa collegati. Essa sostiene le attività e le iniziative dell’Università e, tramite sostegni economici e borse di studio, garantisce e favorisce molteplici opportunità di studio e di ricerca.

Il Consiglio di Amministrazione, a cui si affianca un Collegio dei Revisori dei Conti, predispone e guida il piano annuale di azione, lavorando in stretta collaborazione con le Autorità Accademiche della PUL.
Attualmente il Consiglio risulta così composto:

Dott. Gianni Letta Presidente
Dott. Giulio Carpi Consigliere Delegato
Dott. Carlo Tamburi Consigliere
Dott. Micheal SpangenbergerConsigliere
Avv. Fabio Fedi Consigliere

Ogni anno la Fondazione, d’intesa con la Pontificia Università Lateranense, indice un concorso per Borse e Assegni di Studio. Le forme di sostegno, rivolte agli studenti più bisognosi e meritevoli, sono di due tipi:

1) Borse di studio: comprensive di vitto, alloggio (presso strutture legate all’Università) e tasse accademiche.
2) Assegni di studio: contributo parziale nella misura stabilita di anno in anno dalle Autorità Accademiche.


Modulistica

  1. Requisiti di Ammissione (pdf)
  2. Informazioni per richiesta Borse di Studio e Moduli
  3. Bando Borse di Studio 2017/18

Contatti
Fondazione Civitas Lateranensis
00120 CITTA’ DEL VATICANO
Tel e Fax: +39-06-69895521
E-mail: fondazione_civitas@pul.it