Cattedra Online

MATTEO NACCI

Professore straordinario di Storia del Diritto e delle Istituzioni
Institutum Utriusque Iuris

Matteo Nacci (Firenze, 1977), dopo la Laurea in Giurisprudenza con il Prof. Paolo Grossi (Università degli Studi di Firenze) ottiene il Dottorato in Diritto Canonico (Pontificia Università Lateranense) e il Dottorato di ricerca in Filosofia del Diritto: curriculum Discipline canonistiche ed ecclesiasticistiche (Università degli Studi di Milano). È stato professore incaricato di Storia del diritto canonico presso la Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università Lateranense e professore supplente di Storia del diritto medievale e moderno (IUS/19) e Diritto comune (IUS/19)  presso la Facoltà di Diritto Civile (Giurisprudenza) del medesimo Ateneo. In qualità di Visiting Professor ha soggiornato all'Istituto Internazionale di Diritto Canonico e Diritto Comparato delle Religioni di Lugano (Svizzera), alla National Taiwan University (Taiwan) e alla Universidad Católica di Valencia (Spagna). E' membro delle seguenti Associazioni: Arcisodalizio della Curia Romana (dal 2007); International Consortium for Law and Religious Studies (dal 2008); Consociatio Internationalis Studio Iuris Canonici Promovendo (dal 2009); Associazione Canonistica Italiana (dal 2010); Società Italiana di Storia del Diritto (dal 2014).

Professore straordinario (dall'a.a. 2013-2014) sulla cattedra di Storia del Diritto e delle Istituzioni della Pontificia Università Lateranense, è titolare dei corsi di Storia del diritto medievale e moderno (IUS/19) e Diritto comune (IUS/19) alla Facoltà di Diritto Civile (Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza LMG-01) e di Storia delle fonti e della scienza del diritto canonico, Storia delle istituzioni di diritto canonico, Storia del diritto canonico e cultura giuridica alla Facoltà di Diritto Canonico. Dall'a.a. 2013-2014 è Direttore del Dipartimento di Storia del Diritto della Pontificia Università Lateranense. Autore di lavori monografici e di articoli pubblicati su riviste giuridiche italiane ed estere ha partecipato, come relatore, a convegni nazionali e internazionali.