Cattedra Online

MATTEO NACCI

Professore straordinario di Storia del diritto e delle istituzioni
Institutum Utriusque Iuris

Matteo Nacci (Firenze, 1977), dopo la Laurea in Giurisprudenza (Università degli Studi di Firenze) ottiene il Dottorato in Diritto Canonico (Pontificia Università Lateranense) e il Dottorato di ricerca in Filosofia del Diritto: curriculum Discipline canonistiche ed ecclesiasticistiche (Università degli Studi di Milano). È stato professore incaricato di Storia del diritto canonico (fonti, scienza, istituzioni), Storia del diritto canonico e cultura giuridica e Fonti giuridiche orali nel diritto canonico e nel diritto comparato presso la Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università Lateranense e professore supplente di Storia del diritto medievale e moderno (IUS/19) e Diritto comune (IUS/19)  presso la Facoltà di Diritto Civile (Giurisprudenza) del medesimo Ateneo. È stato, altresì, professore incaricato di Storia delle fonti e della scienza del diritto canonico, Fonti e bioetica del diritto ebraico e Storia del diritto canonico e cultura giuridica presso l’Istituto Internazionale di Diritto Canonico e Diritto Comparato delle Religioni di Lugano (Svizzera), nonché visiting professor al College of Law della National Taiwan University (Taiwan) e alla Facoltà di Diritto canonico della Universidad Católica di Valencia (Spagna).

Professore straordinario sulla cattedra di Storia del diritto e delle istituzioni della Pontificia Università Lateranense, è titolare dei corsi Storia delle fonti e della scienza del diritto canonico, Storia delle istituzioni di diritto canonico, Storia del diritto canonico e cultura giuridica alla Facoltà di Diritto Canonico e di Storia del diritto medievale e moderno (IUS/19) e Diritto comune (IUS/19) alla Facoltà di Diritto Civile (Giurisprudenza). Dal mese di dicembre 2013 è Referente del Dipartimento di Storia del Diritto della Pontificia Università Lateranense. E' autore di due lavori monografici e di numerosi articoli pubblicati su riviste giuridiche italiane ed estere e ha partecipato, come relatore, a convegni nazionali e internazionali.